sabato 13 febbraio 2010

Sette scialli di seta gialla

Voto: 4

Un film di Sergio Partore. Attori principali: Annabella Incontrera, Sylva Koscina, Anthony Steffen. Italia 1972

Ci sono film talmente brutti e insignificanti che in cuor tuo vuoi scordarti di aver visto. Uno di questi è senza dubbio "Sette scialli di seta gialla". Poi magari di capita,mentre stai cercando qualche pezzo da collezione, di trovare il DVD in vendita a 5 € in una bancarella e qualche notte più tardi magari lo danno su Iris nello speciale dedicato ai film di genere. E ti torna così in mente questo mal riuscito giallo che vorrebbe spaventare ed invece fa sorridere, mal doppiato e mal recitato. Strani casi della vita.
Pastore, pace all'anima, sua ce la mette tutta, ma il film sa di già visto e la storia fa acqua da tutte le parti. Il protagonista della vicenda è un cieco che involontariamente, ascolta una strana conversazione privata (a chi non ricorda "Il gatto a nove code"?) e insospettito si mette ad indagare sulla morte di una sua amante e di altre giovani misteriosamente uccise. Sulla scena dei delitti viene ritrovato uno scialle di seta gialla che il killer regala alla vittima poco prima di ucciderla. Il modus operandi del maniaco prevede la collaborazione di una gatto nero che, con le unghie impregnate di curaro, ferisce a morte le giovani. Il cieco grazie ai suoi "super sensi", e all'aiuto di personaggi ridicoli e strampalati (ma dai, una circense tossicodipendente?!!!) risolve il mistero. Insomma, quando cerca di essere originale diventa ridicolo e quando azzecca qualcosa di buono lo copia. Per non parlare della soluzione dell'enigma (o presunto tale) penosa ed incomprensibile. Fa parte di quella serie di film che ha cercato di sfruttare il periodo d'oro di Argento Fulci e Martino senza riuscirci per nulla. Evitatelo come la peste



2 commenti:

  1. Manca poco alla scadenza di Provolone Valpadana Short Film Award, il concorso di cortometraggi che dà spazio alla fantasia e all'estro dei giovani registi. Per partecipare basta scrivere un soggetto per un corto di non più di 60 secondi ispirato al tema "mordi l'attimo" e caricarlo sul sito www.valpadanashorts.com entro il 31/10/2010.Una giuria di esperti selezionerà le opere migliori, le più ironiche e divertenti. Ai primi tre selezionati sarà assegnato un contributo di 1200 euro.
    Per maggiori informazioni: info@valpadanashorts.com


    Sara Radaelli

    Provolone Valpadana Short Film Award
    Via Lambruschini 36
    20156 – Milano
    tel: 02 713613
    info@valpadanashorts.com
    www.valpadanashorts.com

    RispondiElimina
  2. Salve, innanzitutto complimenti per il sito, volevo scrivere per farle conoscere il nostro nuovo sito www.ultimociak.com, un spazio di cinema.
    Saremmo lieti se volesse fare uno scambio di link con il nostro banner per fare pubblicità.
    Per qualsiasi domanda può chiedere direttamente a me:
    mauryy1982@hotmail.com

    Grazie Maurizio

    RispondiElimina